Piccoli consigli alimentari per coccolarsi anche quando freddo e umidità bussano alla porta.

Per affrontare al meglio il difficile cambio di stagione autunnale caratterizzato da malumori, mancanza di concentrazione, stanchezza, piccoli acciacchi e primi raffreddamenti, occorre mettere in atto una strategia per conservare il più a lungo possibile gli effetti benefici dell'estate sul corpo e sull'umore.

Nella dieta d'autunno, come in ogni dieta che si rispetti, frutta e verdura di stagione sono un “must” irrinunciabile.

Via libera quindi a uva, fichi, melograni, cachi, mele, pere, arance, bietole, broccoli, zucche, cavoli, verze, carote, finocchi, porri, radicchio e spinaci, tutti prodotti freschi e nutrienti, perfetti per la dieta autunnale.